E’ ormai indiscutibile che la ricerca del proprio benessere sia uno dei fattori dominanti della nostra epoca: esercizio fisico, alimentazione controllata, attività rilassanti presso centri benessere sempre più strutturati, si rendono sempre più necessari per alleviare lo stress dovuto ad uno stile di vita frenetico.

Forse con un po’ di ritardo anche l’importanza del sano dormire sta prendendo campo tra le priorità della gente; dico con ritardo perchè parrebbe ovvio che la funzione principale con cui il nostro corpo riaccumula energie, cioè il riposo, si trovi al primo posto tra le esigenze del benessere personale ed invece c’è in generale una grande approssimazione sia da parte del consumatore che da parte di molti rivenditori.
Se però un consumatore non è tenuto a conoscere a menadito l’andamento del mercato dei materassi e dei sistemi letto in generale, la sua velocissima evoluzione tecnica, l’aumento esponenziale di prodotti apparentemente simili ma che nascondo al proprio interno sostanziali differenze atte a poter permettere di personalizzare al meglio la propria scelta, dovrebbe essere invece compito del rivenditore saper indirizzare il proprio cliente sul giusto oggetto in base a quelle che sono le sue esigenze.
In poche parole: il rivenditore di materassi non può più oggi essere un semplice preposto alle vendite che gentilmente accompagna i clienti da un materasso all’altro, né tanto meno è corretto ed etico lasciare carta bianca al cliente che non avrà le competenze necessarie per poter individuare il prodotto più consono tra quelli offerti dal mercato.
Tralasciando tutte quelle proposte commerciali che si basano solo sul prezzo basso mettendo in secondo e terzo piano la qualità dei prodotti, bisogna precisare che le aziende leader in questo settore operano studi assai complessi (chimici, fisici, medici, ingegneristici) per poter immettere nel mercato dei prodotti che garantiscano un risultato positivo e soddisfino a pieno le aspettative della clientela.
Diventa quindi fondamentale la figura di un rivenditore che sia anche consulente professionale e che conosca in maniera approfondita il mercato del sano dormire e che sia costantemente al passo con la sua sempre più rapida evoluzione; sarà lui a dover indirizzare la propria clientela sul prodotto più indicato, valutato in base ai criteri emersi durante un colloquio col cliente e durante la prova dei materassi in negozio, dove il rivenditore/consulente saprà individuare un gruppo di oggetti adatti, in modo da scremare tutti quei prodotti che sarebbero invece risultati inefficienti e che il cliente mal consigliato avrebbe invece potuto prendere in considerazione.
Ricordate: non è sufficiente prendere un buon materasso per riposare bene, ma è importante che quel materasso sia quello appositamente studiato per voi.

Share This